• it
    • en

I prodotti tipici del Montefeltro

Parliamo ora di cibo e vino! Quali sono i prodotti tipici da provare assolutamente durante un viaggio nel Montefeltro?
Iniziamo dal vino delle colline del Montefeltro che ultimamente ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti nazionali. Dopo esser rimasto per secoli relegato a una dimensione locale, oggi spopolano i rossi del Montefeltro. (parlare della fornitura di vini dell’agriturismo) Molto buono è anche il Visner, un liquore dal sapore della campagna, proveniente da una varietà di ciliegio amaro. Il liquore è per di più digestivo e ti consigliamo di provarlo a fine serata, dopo una bella cena nel nostro agriturismo!

Sulla nostra tavola tipica del Montefeltro, i sapori sono quelli locali, della terra, ma totalmente raffinati. Pensiamo ad esempio ai tartufi e ai funghi, due prodotti diffusissimi nella nostra zona. Molto stimati e pregiati sono i nostri salumi e prosciutti.
Per quanto riguarda le carni si privilegia una carne bovina di razza marchigiana e romagnola, mentre per la cacciagione offre lepri, fagiani e cinghiali.

Ovviamente parecchi borghi che costellano il Montefeltro hanno il loro prodotto tipico, quello che li caratterizza e li contraddistingue dagli altri. Ad esempio a Frontino è famoso il fagiolo, a Belforte c’è il miele, a Lunano padroneggiano le castagne. I tartufi, di cui parlavamo prima, si trovano un po’ ovunque ma soprattutto a Macerata Feltria, Sassocorvaro, Acqualagna e Sant’Angelo in Vado. Ti piacciono i formaggi? Il nostro agriturismo produce e si rifornisce da produttori locali. Da noi potrai assaggiare anche la casciotta dop di Urbino.

La cucina del Montefeltro ama l’utilizzo del pane sciapo, delle zuppe, della pasta fatta in casa, carni locali. Nel nostro agriturismo troverai passatelli, cappelletti, coniglio in porchetta e carni bovine e suine pregiate.
Uno dei dolci più tipici del territorio di Urbania è il bustrengo o bostrengo, che fonda le sue radici nelle antiche tradizioni dei contadini che lo preparavano soprattutto d’inverno con farina, pane raffermo, frutta e altri ingredienti che avevano a disposizione. Oggi la ricetta è rimasta la stessa ma si aggiungono arancia, uvetta e tanta frutta secca!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*